1955-Marilyn-MonroeDOMENICA 26/05/2013

Sento che devo scrivere questo post ora.

Un post particolare.

Oggi sono stata a passeggiare e sdraiarmi al Parco Nord, ho avuto questa grande opportunità, questa fortuna.

Sono immensamente grata per questo miracolo che è la vita di cui troppo spesso sono ingrata.

Questo periodo per me è stato ed è tutt’ora parecchio duro.

Ogni cosa che faccio da 10 anni a questa parte è miracolosa e mi costa MOLTO più che ad una ragazza “normale” ed ora mi sento di scriverlo.

Perchè quel maledetto/benedetto  ICTUS  avuto 10 anni orsono non mi ha abbandonata.

Non si vede ma c’è.

In questo periodo di grande debolezza non intendo negarlo come fosse una “colpa”.

MALE, mi fa MALISSIMO eppure oggi ero al Parco Nord.

Travolta da sensazioni positive, dopo essere stata in spa, pulita, potermi godere sole e verde, sdragliata, l’odore di erba tagliata, suono di balere, non preoccuparsi di nulla.

Sola ma non sola.

Valenza positiva di solitudine.

Sentirsi di partecipare  alla vita.

Stanca ma di una sana stanchezza di cui ho tanto bisogno. 

Dopo aver maledetto l’esistenza, Questa Assoluzione me la merito.

Io che devo imparare ad amarmi per quel che sono.